Cosa sono gli ETC

Gli Exchange Traded Commodities, ossia ETC, sono strumenti finanziari che investono direttamente in materie prime (in questo caso sono definiti come physically-backed) o in contratti derivati su materie prime. Similarmente agli ETF, sono negoziati in Borsa come le azioni e replicano passivamente il movimento dei prezzi delle materie prime o degli indici di materie prime. Negoziati come un’azione, ossia acquistati e venduti in Borsa, gli ETC seguono l’andamento dei prezzi delle materie prime – come il petrolio, l’oro e l’argento. Di conseguenza, il prezzo è Continue reading →

Cosa sono le Obbligazioni investment grade e le Obbligazioni high yield

Le agenzie di rating detengono un ruolo fondamentale nel giudicare se una società è in grado di pagare o meno i propri debiti. In effetti, l’agenzia di rating valuta la solvibilità di un emittente e ne attribuisce un giudizio, sotto forma di voto, sulle capacità di generare risorse per far fronte agli impegni presi con i creditori. Ovviamente tale giudizio è sottoposto ad una revisione continua. Le agenzie di rating più riconosciute sono Standard & Poor’s e Moody’s e come indicato nella tabella seguente, utilizzano Continue reading →

Quali sono i rischi delle obbligazioni?

Come abbiamo costatato negli articoli precedenti, le obbligazioni possono essere un ottimo strumento per generare reddito e possiedono un ruolo essenziale all’interno di un portafoglio efficiente e ben diversificato. Tuttavia, gli investitori devono essere al corrente di alcune potenziali insidie e rischi dovuti alla detenzione di obbligazioni societarie e governative. Di seguito, esporremo i rischi principali che potrebbero influire sui rendimenti obbligazionari.   Rischi delle obbligazioni: Rischio di mercato, variazione tassi di interesse e prezzi delle obbligazioni   I tassi di interesse e i prezzi Continue reading →

Crescita economica europea, quantitative easing e politiche monetarie cinesi

La crescita economica europea è diminuita al minimo quadriennale dello 0,2% tra il secondo e il terzo trimestre dell’anno scorso, e nel quarto trimestre non ci sono stati alcuni segnali di ripresa. Una delle possibili cause è senza dubbio la riduzione delle vendite dell’esportazioni.  Di conseguenza, la settimana scorsa, la BCE ha abbassato le prospettive economiche, affermando che la crescita economica possa subire un rallentamento.   Il primo campanello d’allarme è avvenuto pochi mesi dopo che la Banca Centrale ha terminato il programma d’espansione “Quantitative Continue reading →

Frenata della crescita economica cinese

Era dal 1990 che la Cina non registrava un tasso di crescita annua così basso. La crescita per l’intero anno è stata del 6,6 %, in calo rispetto al 6,8 % del 2017. Non vi è alcun dubbio che la guerra commerciale e le decisioni politiche degli Stati Uniti hanno avuto un ruolo cruciale sulla crescita cinese. Secondo i dati, le tariffe statunitensi sulle esportazioni cinesi non hanno inflitto direttamente gravi danni al PIL del paese. Tuttavia, il conflitto commerciale ha avuto un pesante impatto Continue reading →

Fondi comuni e ETF: il confronto

Fondi Comuni I fondi comuni di investimento sono istituti finanziari, il cui ruolo consiste nell’investire i capitali raccolti dai risparmiatori in attività finanziarie come azioni, obbligazioni, titoli di stato e in alcuni casi immobili. In altre parole, un fondo di investimento è paragonabile ad una sorta di cassa comune il cui scopo è assemblare le risorse di più investitori e farle fruttare. Per investire in un fondo comune, l’investitore deve acquistare delle quote del fondo comune, che gli garantiscono uguali diritti rispetto agli altri investitori. In Continue reading →

Il crollo dell’export cinese

L’export cinese ha registrato un forte calo  a dicembre, causando un rallentamento dei mercati azionari in tutta l’Asia. oltre a ciò, la seconda economia mondiale ha dovuto far fronte ad un rallentamento interno dell’economia e alle tensioni della guerra commerciale con gli Stati Uniti.   Il calo del 4,4 % è avvenuto nonostante un avanzo commerciale annuale record con gli Stati Uniti, in quanto gli importatori americani hanno anticipato i loro acquisti di beni cinesi prima della scadenza iniziale del 1° gennaio che avrebbero aumentato Continue reading →

ETF: cosa sono?

ETF è l’acronimo di Exchange Traded Fund, ossia una specifica tipologia di fondo d’investimento o Sicav con due essenziali peculiarità. La prima è che viene negoziato in Borsa come un’azione, mentre la seconda caratteristica è quella di replicare un indice di riferimento, noto come benchmark, grazie ad una gestione passiva.   In effetti, l’ETF possiede sia i punti di forza di un fondo di investimento che della singola azione. L’investitore ha la possibilità di diversificare e ridurre il rischio, proprio come un fondo e allo Continue reading →

Consulente indipendente: gli 8 pilastri del codice etico

Il consulente finanziario indipendente è un professionista che viene remunerato a parcella esclusivamente dal proprio cliente e non gli è consentito, per legge ed eticamente, ricevere in alcun modo un compenso da intermediari quali Banche, SGR, SIM o Compagnie assicurative. A livello normativo, i consulenti finanziari indipendenti rinominati autonomi hanno l’obbligo di sottoscrivere il seguente Codice Etico, fondato su 8 pilastri:   Consulente Indipendente: Integrità Non è autorizzato a possedere alcun accesso al capitale del cliente né ad effettuare alcuna operazione, quale acquisto o vendita Continue reading →

Consulente Finanziario Indipendente: come lavora?

Il consulente finanziario indipendente è un libero professionista che fornisce tutti i suoi servizi finanziari in modo disinteressato e nell’esclusivo interesse dei clienti. Come abbiamo visto in un altro articolo, i principali servizi offerti dal consulente finanziario indipendente sono la Pianificazione Finanziaria, l’Asset Allocation e la Gestione dell’emotività. Vediamo adesso come lavora un bravo consulente indipendente, come gestisce il portafoglio.   Metodo   Innanzitutto utilizza un metodo, segue una strategia. Seleziona i prodotti seguendo dei criteri e delle regole precise. Nella costruzione del portafoglio e Continue reading →