Proposta di Intesa Sanpaolo per la crisi: BEI + MES

In questi giorni è pervenuta da Intesa San Paolo una soluzione allo stallo attualmente in piedi nelle trattive tra i vari capi di stato dell’UE. Questa prevede la ricapitalizzazione della Banca Europea degli Investimenti attraverso il MES (Meccanismo Europeo di Stabilità), che permetterebbe di superare il problema della mutualizzazione dei debiti, discorso che ai paesi nordici non piace per nulla. Il MES potrebbe indebitarsi per 100 miliardi che userebbe per ricapitalizzare la BEI, che grazie alla sua leva di oltre 6 finanzierebbe 600 miliardi di Continue reading →

La BCE mette in campo 750 miliardi

Nella conferenza stampa del 12/3 la presidente della BCE Christine Lagarde affermò che non era compito della BCE contenere gli spread. Questo causò un forte innalzamento dello spread che arrivò a superare quota 300, oltre che il peggior calo giornaliero della storia per il principale indice azionario italiano (-16,9%). Rispetto a queste parole fortunatamente un passo indietro c’è stato, difatti il 18/3 la BCE ha annunciato un nuovo quantitative easing dalla consistenza di 750 miliardi di €. In questa maniera nasce il “Pandemic Emergency Purchase Continue reading →

FED: tassi di interesse a zero e acquisto di obbligazioni e titoli di Stato

La FED per tentare di arginare la crisi economica indotta dalle conseguenze del coronavirus domenica 15/3 ha abbassato i tassi di interesse di 1% facendoli arrivare vicino allo 0, inoltre ha promesso di aumentare l’acquisto di obbligazioni e titoli di Stato di almeno 700 miliardi di $. Secondo gli analisti di Goldman Sachs il secondo trimestre il PIL statunitense registrerà un -5%, per poi riprendersi il terzo trimestre con un +3%. Powell dunque vuole iniettare molta liquidità per sostenere le aziende e le famiglie in Continue reading →

In America possibili incentivi fiscali per chi acquista azioni

Nell’ambito del prossimo pacchetto di tagli fiscali la Casa Bianca sta valutando modi per incentivare le famiglie statunitensi a investire nel mercato azionario. La proposta si rivolgerebbe a famiglie che guadagnano fino a 200.000 $ l’anno che potrebbero investire fino a 10.000 $ l’anno di quel reddito senza dover pagare delle tasse. Larry Kudlow, direttore del National Economic Council, ha dichiarato alla CNBC che il provvedimento vuole creare conti di risparmio universali, che combinerebbero: • risparmi per la pensione • risparmi per l’istruzione • risparmi Continue reading →

Coronavirus: conseguenze finanziarie

Steil afferma: “Con il coronavirus è sul tavolo della FED un eventuale nuovo taglio dei tassi” Molti investitori si domandano se le banche centrali diventeranno delle attrici protagoniste per arginare gli effetti economici che potrebbe causare la diffusione del coronavirus. Lunedì 3 febbraio la banca centrale cinese ha dato il via alle danze iniettando 22 miliardi di $ nei mercati, con il tentativo di dare maggiore liquidità mentre le quotazioni azionarie asiatiche crollavano nel primo giorno di negoziazione successivo al nuovo anno lunare. Benn Steil, Continue reading →

La crescita dell’equity crowdfunding

L’equity crowdfunding continua a crescere con tassi di crescita molto importanti sia in Europa che in Italia. A livello europeo il maggior portale per raccolta è il britannico Seedrs, che nel 2019 ha ricevuto investimenti per un ammontare di 283 mln £ con un tasso di crescita del 49% rispetto al 2018. In Italia nel 2018 erano stati raccolti tramite operazioni di equity crowdfunding 36 mln €, nel 2019 si è passati a 65 mln € con un incremento di circa l’80%. Nel 2020 il Continue reading →

Equity crowdfunding: cos’è?

L’equity crowdfunding è una modalità di raccolta fondi delle start up e delle piccole e medie imprese attraverso piattaforme online. Per un investitore è una forma di investimento che permette di entrare nel capitale sociale (e quindi diventare azionisti) di piccole o medie imprese che non sono quotate nei mercati finanziari. Le caratteristiche dell’investimento in equity crowdfunding sono: – Investimento illiquido; – Alto potenziale di ritorno che va di pari passo all’elevato rischio; – Detraibilità fiscale dell’investimento. Nella maggior parte dei casi si entra nel Continue reading →

Arriva anche in Europa l’Etf sulla cannabis

Il 13 gennaio 2020 è stato lanciato in Europa il primo ETF sulla cannabis medica. Questo ETF è stato istituito dal fondo canadese Purpose Investments, ed è denominato “Medical Cannabis and Wellness ETF”, è domiciliato in Irlanda ed è disponibile nel Regno Unito e in Italia. Purpose Investments è una società di gestione del risparmio canadese che a fine 2019 tra ETF e fondi raggiungeva circa 8 miliardi di dollari in masse gestite. Ha come benchmark l’indice “Medical Cannabis and Wellness Equity Index” fornito da Continue reading →

I Green Bond trascurano la fauna e la flora

Alla fine dello scorso anno le Seychelles hanno emesso il primo titolo di Stato al mondo dedicato alla salvaguardia del mare – un cosiddetto “blue bond”, volto a sostenere la pesca sostenibile. Ma un primo giro di congratulazioni ha presto lasciato il posto a noiose domande tra gli investitori: perché l’emissione è stata così ridotta (soltanto 15 milioni di dollari) e perché ci è voluto così tanto tempo? I Green Bond, ossia strumenti finanziari destinati a migliorare l’ambiente naturale, hanno ormai più di un decennio Continue reading →

Previsione dell’inflazione in Europa ai minimi

I cosiddetti five-year inflation swaps, un parametro chiave per la Banca Centrale Europea, in base al quale gli investitori prevedono l’inflazione futura nell’area dell’euro, sono scesi a poco meno dell’1,2%, il livello più basso dall’inizio del 2003. Gli analisti dicono che l’ultimo calo del tasso, che è sceso di 0,23 punti percentuali dall’inizio del mese scorso, potrebbe costringere la BCE a lanciare maggiori stimoli monetari. Una linea d’azione che la banca centrale sta già considerando. La settimana scorsa, il presidente della BCE Mario Draghi ha Continue reading →