Come scegliamo i fondi pensione

Come scegliamo i fondi pensione

Busnelli & Associati assiste il cliente anche durante la pianificazione previdenziale, in particolare nella selezione del fondo pensione più appropriato per il cliente.

Il fondo pensione è uno strumento di risparmio di lungo periodo che ha come scopo l’integrazione pensionistica. Viste le recenti politiche previdenziali e l’andamento demografico del nostro Paese è molto probabile che nei prossimi anni la sola pensione pubblica non sarà sufficiente per garantire un livello di vita sodisfacente. I fondi pensione consentono di colmare l’inevitabile gap previdenziale tra pensione pubblica e l’ultimo reddito percepito.

In funzione della propria categoria professionale (dipendenti privati, pubblici, lavoratori autonomi e liberi professionisti) ma anche nel caso in cui non si è un lavoratore, compresi studenti e soggetti fiscalmente a carico (minorenni e non), vi è una categoria di fondo pensione più appropriata.

I fondi pensione si distinguono in tre diverse categorie: fondi pensione aperti, PIP – piani individuali pensionistici e fondi pensione chiusi.

Indipendentemente della categoria del fondo pensione, la scelta di aderire ai fondi pensione per la pensione integrativa è sempre libera. Il sottoscrittore può scegliere liberamente l’importo e la frequenza della contribuzione sulla base dei propri obiettivi e disponibilità economiche. Inoltre, i versamenti possono essere sospesi e ripresi in qualsiasi momento.  Oltre ai contributi volontari, i lavoratori possono scegliere di versare ai fondi pensione il Tfr maturando ed in alcuni casi il datore di lavoro vi può contribuire con una quota supplementare.

Il sistema di previdenza integrativa prevede che una volta raggiunta l’età pensionabile quanto accumulato verrà erogato sotto forma di pensione integrativa da affiancare alla pensione pubblica. Il valore della vostra pensione integrativa dipenderà dai risultati che il fondo otterrà investendo nei mercati finanziari.  Ogni fondo pensione offre diversi comparti di gestione, ciascuno differenziato per grado di rischio a seconda degli strumenti finanziari in cui investe.

Solitamente ogni fondo pensione si distingue in quattro diverse tipologie di comparti:

  • il comparto azionario, investe principalmente in titoli azionari
  • il comparto bilanciato che investe in parte in azioni e in parte in obbligazioni
  • il comparto obbligazionario, investe principalmente in obbligazioni e titoli di stato
  • Il comparto garantito che garantisce la restituzione del capitale versato

Per scegliere il comparto più appropriato, Busnelli e associati valuta l’orizzonte temporale a disposizione del cliente e la propensione al rischio del cliente stesso.

Una volta individuata la categoria di fondo pensione e il comparto di gestione più appropriato per il cliente, Busnelli & Associati sceglie la banca o l’assicurazione che offre il miglior fondo pensione.

Il mercato della previdenza integrativa è molto vasto. Per questo motivo è necessario un metodo per poter selezionare i migliori fondi.

Busnelli & Associati per individuare i migliori fondi pensione implementa un’analisi dei costi di gestione, dei rendimenti e in particolare della volatilità di quest’ultimi. Nel tempo, i costi possono erodere il risparmio previdenziale ed è per questo motivo che è importante selezionare il fondo più efficiente. Seppur i rendimenti e la loro volatilità non sono indicativi di quelli futuri, le performance passate sono un ottimo indicatore della bravura del gestore.

Grazie al proprio metodo di selezione, Busnelli & Associati è in grado di selezionare il fondo pensione che si adatta maggiormente alle esigenze del cliente e con il miglior rapporto rischio-rendimento.

Menu
error: Copyright, diritto d\'autore e proprietà intellettuale dei contenuti.