Come scegliamo le obbligazioni

Come scegliamo le obbligazioni

I portafogli personalizzati offerti da Busnelli & Associati contengo una buona parte di strumenti finanziari del mercato obbligazionario, i quali consentono di generare un flusso cedolare costante e certo. Lo studio propone investimenti sia in singoli titoli obbligazionari che investimenti in Exchange Trade Fund (ETF) obbligazionari.

Per quel che riguarda i singoli titoli obbligazionari, vi è un’ampia diversificazione internazionale sia a livello geografico, di valute e settoriale. Solitamente prediligiamo le obbligazioni quotate su mercati regolamentati. Tuttavia, in alcuni casi, operiamo anche con obbligazioni quotate in mercati Mobiliari non Regolamentati (Over the Counter, OTC).

Busnelli & Associati utilizza un metodo preciso e dettagliato per la selezione di ogni singola obbligazione.

Il primo passo è capire le esigenze del cliente, ossia il grado di rischio-rendimento che è disposto ad accettare, il modo in cui utilizzerà i proventi guadagnati e l’ottica temporale del proprio investimento.

Ad esempio, se il cliente desidera esclusivamente proteggere il proprio capitale dall’inflazione e da possibili perdite, Busnelli & Associati consiglia di optare per titoli obbligazionari indicizzati all’inflazione, emittenti con un merito di credito elevato (investment grade) e titoli obbligazionari con scadenza corta ed elevata liquidità. Tuttavia, se il cliente desidera un rendimento maggiore il portafoglio sarà composto in buona parte da titoli obbligazionari ad alto rendimento (high yield), obbligazioni dei Paesi Emergenti, obbligazioni subordinate bancarie e obbligazioni in valuta estera.

Al tempo stesso, qualora il cliente richiedesse un flusso cedolare costante che gli consenta di pagare delle passività con una certa frequenza, il portafoglio in questione sarà composto da obbligazioni con un flusso cedolare (solitamente annuale o semestrale) in grado di assicurare delle entrate periodiche. Contrariamente, se l’obiettivo consiste nel pagare delle passività una tantum e ad una data specifica, come il pagamento di una retta universitaria o l’acquisto di un’auto, le obbligazioni zero-coupon potrebbero essere più appropriate.

Una volta individuato il profilo del cliente, le singole obbligazioni sono individuate inseguito ad una dettagliata analisi macroeconomica, con particolare focus sulle politiche monetarie delle Banche Centrali e una scrupolosa analisi della solidità dell’emittente in questione.

Le politiche monetarie delle Banche Centrali giocano un ruolo essenziale nel determinare i tassi d’interesse dell’economia e di conseguenza influiscono sostanzialmente sul rendimento del mercato obbligazionario. Durante una fase di rialzo dei tassi di interessi saranno preferite obbligazioni con un tasso cedolare variabile e una duration bassa, così da non essere esposti eccessivamente al rischio prezzo. Al contrario durante una fase di ribasso dei tassi di interessi, il portafoglio è costituito essenzialmente da obbligazioni a tasso fisso e con una duration più elevata.

Per quel che riguarda la solidità dell’emittente Busnelli & Associati effettua un’analisi del merito di credito dell’emittente, nota come credit analysis, per poter valutare la capacità dell’azienda o dello Stato in questione di ripagare il debito. Per quanto riguarda le aziende guardiamo i fondamentali del settore, gli indici di redditività dell’azienda, gli indici di liquidità, gli indici di leva finanziaria e gli indici di efficienza. Per quel che riguarda gli Stati diamo una valutazione istituzionale al loro governo, una valutazione economica, una valutazione fiscale, una valutazione monetaria e una valutazione internazionale.

Il metodo sviluppato da Busnelli & Associati garantisce al cliente di investire in titoli obbligazionari con il miglior rapporto rischio-rendimento e con la consapevolezza che gli investimenti proposti corrispondano ai propri obbiettivi finanziari.

Menu
error: Copyright, diritto d\'autore e proprietà intellettuale dei contenuti.