News del 04-01-2021

In Asia il 2021 prosegue con il trend rialzista di fine 2020.

L’indice MSCI Asia Pacific, grazie al +1,1%, raggiunge un nuovo massimo storico. Nuovo record anche per il Kospi di Seul,  che guadagna un + 2,2%. Segue il Taiex di Taipei con un +1,3%.  Anche in Cina i listini azionari chiudono al rialzo. Hang Seng di Hong Kong sale dello +0,7% mentre il CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen guadagna un +1,2%. In contradizione, il Nikkei di Tokyo che perde lo 0,5%. Il governo ha dichiarato che sta valutando lo Stato di Emergenza nell’area metropolitana di Tokyo.

In Europa, le Borse sono al rialzo, Eurostoxx50 + 1,38%. Il Ftse Mib guadagna l’1% e si avvicina ai massimi dei nove mesi.  Il Dax di Francoforte guadagna un  +1,1% mentre il CAC40 di Parigi sale del 1,68%.
In forte rialzo, il Ftse 100 di Londra + 2,4%.

L’Euro si apprezza sulla sterlina a 0,902 mentre il dollaro rimane ancora debole rispetto alle valute di riferimento.

Negli Stati Uniti le Borse di Wall Street iniziano la seduta al rialzo. S&P 500 +0,64%, Nasdaq + 0,28% e Dow Jones +0,13%.

Il petrolio Brent inizia la mattinata con un +2% a 52,8 dollari il barile. Nel pomeriggio rallenta la corsa, + 0,50%.

Infine, l’Oro raggiunge i massimi delle ultime otto settimane a quota 1.940 dollari l’oncia, +2%.