News del 12-11-2020

Borse

Come annunciato dai futures di questa mattina, le Borse negli Stati Uniti sono in lieve contrasto. S&P500 e Dow Jones in ribasso, rispettivamente -0,3% e -0,6% mentre il Nasdaq in leggero rialzo a +0,3%. Seppure l’ottima notizia del vaccino Pfizer ad inizio settimana, le notizie sull’avanzata della pandemia in tutto il mondo bloccano i mercati.

Penalizzati in particolare il settore bancario e i titoli crocieristici. Bank of America perde il -2,3% mentre Norwegian Cruise  e Royal Caribbean cedono il 3%.

 

L’incertezza sull’avanzamento della pandemia si fa sentire anche in Europa. Le principali Borse europee sono al ribasso. Indice EuroStoxx 50 -1%, Dax di Francoforte -1,2%, Ftse 100 -0,9% e Ftse MIB  in ribasso dello 0,8%. Il cambio Euro dollaro in lieve rialzo, +0,3% a 1,178.

 

Petrolio

Oggi, il petrolio Brent rimane stabile a + 0,5%, raggiungendo così i 41,6 dollari il barile. Il prezzo dipenderà molto dalla riunione in cui i 23 paesi membri dell’OPEC, Russia inclusa, decideranno se incrementare o meno la produzione del greggio visto la possibile riduzione della domanda dovuta ai nuovi lockdown. La riunione si terrà tra circa tre settimane. Indiscrezioni riportano che l’Arabia Saudita vorrebbe rimandare l’aumento di produzione per sostenere il prezzo del petrolio.