Possibile vaccino Covid-19 di Pfizer e BioNTech

Possibile vaccino Covid-19 di Pfizer e BioNTech

 

Un vaccino Covid-19 in fase di sviluppo da parte di Pfizer e BioNTech si è rivelato efficace per oltre il 90%. I risultati positivi delle prove nella fase 3, la fase finale prima della concessione della licenza commerciale, potrebbero portare alla disponibilità del vaccino entro la fine dell’anno.

 

Il farmaco dovrebbe essere presentato alle autorità per l’approvazione d’emergenza nella terza settimana di novembre. I risultati di Pfizer superano i criteri della Food and Drug Administration statunitense per l’approvazione di un vaccino Covid-19. Quest’ultima impone un’efficacia di almeno il 50% negli studi controllati con placebo. Inoltre, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nessun vaccino è efficace al 100%.

Si rimane in attesa entro la fine di quest’anno anche dei risultati della partnership di AstraZeneca con l’Università di Oxford.

 

Effetto sul mercato

 

Le azioni Pfizer hanno fatto un balzo di circa il 15 per cento nel trading pre-mercato a New York, mentre BioNTech, quotata al Nasdaq, è salita del 25 per cento.

 

Inoltre, i mercati azionari globali hanno registrato un forte rialzo dopo l’annuncio di Pfizer, guidati dalle aziende del settore viaggi e tempo libero che sono state particolarmente colpite dalla pandemia.

 

Anche i prezzi del petrolio, che hanno risentito degli effetti della pandemia sulla domanda di carburante, sono saliti. Il greggio Brent è salito dell’8,5 per cento a 42,83 dollari.

 

 

 

 

 

Contributor: Andrea Panzitta